Come è nata l’idea

Pubblicato 26 dicembre 2013 da Il Blog di Giulia Guerra

Violetta_1Per creare il telefilm Violetta c’è voluto molto impegno soprattutto per i particolari del personaggio. Bisognava trovare le caratteristiche giuste che avrebbero fatto “innamorare” le bambine e le ragazzine del personaggio: doveva amare la musica, avere problemi in famiglia e qualche strage di cuore come tutte le adolescenti.

Oltre alle caratteristiche del personaggio si doveva scegliere il titolo del telefilm, ed è stato difficile trovare quello giusto. All’inizio si voleva chiamare Esperanza Mia che per il Sud d’America era simbolico, ma non era adatto alle altre nazioni. Poi si era pensato a Viola, ma in Spagna non avrebbe avuto significato. Infine si è pensato a Violeta. Violeta andava bene a tutti e al nome è stata aggiunta una T altrimenti in Italia non avrebbe avuto molto significato.

Violetta era perfetto per indicare il personaggio, un nome ricco di allegria.

L’ultimo problema fu la scelta degli altri personaggi. E’ stato rifatto il “vestito” a tutti i personaggi in una sola settimana. Per esempio Pablo (il direttore dello Studio 21) all’inizio era stato scelto come padre di Violetta.

Alla fine è stato un successone e ormai Violetta domina le camerette di tutte le V-LOVERS.

Violetta_2

Violetta

Annunci

3 commenti su “Come è nata l’idea

  • Ciao anch’io sono giulia,ti volevo dire che ho guardato il video che hai fatto “i regali di natale e dell’epifania”. Lo so che nn centra niente con il tuo blog ma te l’ho detto perchè nn riesco ad iscrivermi al tuo canale di youtube.

  • una cosa ,a te piace l’hiphop?
    i perchè io faccio gare,prendo medaglie,e ho solo 12 anni.questo è per arrivare tu fai qualcosa di tutto questo o fai uno sport?sarei molto curiosa saperlo e anche molto felice.
    xD baci giulia

    • Ciao Giulia.
      Mi piace molto l’hiphop anche se non lo pratico.
      Fino all’anno scorso facevo le gare di nuoto, poi mi sono appassionata al pianoforte ed ho iniziato ad andare a lezione di musica.
      Perciò non ho avuto più il tempo di fare nuoto agonistico.
      Continuo comunque a fare piscina 2 giorni a settimana.
      Baci e abbracci.
      Giulia Guerra.
      🙂 😉

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: