MEMORIE DI UNA PRINCIPESSA – GUERRIERA

Pubblicato 13 dicembre 2015 da Il Blog di Giulia Guerra

stellaE’ strano pensare quanto sia piccola la galassia. Per molti è gigantesca, ma non per me. Forse perché l’ho visitata tutta, forse perché ho visto mondi molto più grandi. Di una cosa, però, sono certa: è piccola, molto piccola. Certamente Lycios è più piccolo. Già, Lycios, quel pianeta minuscolo e luminoso che si confonde con una stella. Ogni tanto, di notte, mi fermo a guardarlo. Nessuno lo riconosce, io si. E’ come una stella, una stella bellissima e luminosa. Chissà adesso cosa sarà successo.

Dopo la mia fuga non ho avuto più notizie, né dei miei genitori, né del mio popolo. Quando abitavo lì ero la principessa-guerriera. Avevo solo sei anni e già mi addestravano alla guerra stellare. Iliciana miei genitori, il re e la regina, volevano conquistare la galassia. Non avevano mai chiesto il mio parere, mai. Potevo, anzi dovevo, solo obbedire. Non potevo rifiutare: io no, non la principessa guerriera, altrimenti Lycios sarebbe piombata nel buio più totale. Una cavolata. Io me ne sono andata a dieci anni e adesso ne ho sedici.

Sono passati sei anni e ancora il mio pianeta brilla di quella luce intensa e abbagliante. Lycios è bellissima ma irriconoscibile fra le stelle. Vorrei tanto ritornarci e riavere la mia forma squamosa e verde, rivedere i miei genitori. Purtroppo non posso: non so come fare, non ho una navicella e, anche se lo vedo non so localizzare il punto preciso in cui si trova. Inoltre non mi accetterebbero, e ci credo, visto che li ho abbandonati.

Lycios mi manca. Non ha tutte le cose fantastiche della Terra ma è bella. Ormai il suo ricordo incomincia a diventare sfocato ma io non lo dimentico. Qui a Los Angeles non mi devo esercitare a fare la guerra. Frequento una scuola e sono diventata la ragazza più popolare.

Presa da tutti questi ricordi mi sono dimenticata di dirvi il mio nome. In teoria mi dovrei chiamare Ex. O. Lycias, che nome assurdo, ma non su Lycios. Quello era il nome delle principesse, qualunque ragazza lyciana vorrebbe questo nome. Io lo odiavo, per questo qui mi chiamo Sandy. A scuola mi chiamano Funny. La scuola…. che posto fantastico…. altro che la guerra. A Lycios non avevo amici, qui invece……piena! Ogni tanto vorrei tornare, ma quello che è fatto è fatto. Addio Lycios, addio pianeta luminoso!

Giulia Guerra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: