RICORDI DI CAMILLA

Pubblicato 27 gennaio 2017 da Il Blog di Giulia Guerra

images-4Era tutto buio. Io correvo in avanti, anche perché non sapevo dove altro andare. Potevo solo scappare, per poi fermarmi. Non potevo continuare così: non avrei mai resistito per tutta la notte, correndo all’impazzata per sfuggire al mio destino. Potevo solo fermarmi ed aspettare che quei quintali di trucco che mi ero messa per camuffarmi si sciogliessero sotto l’acqua.

La pioggia. La pioggia che cade sul viso, la pioggia che ti bagna i vestiti… la pioggia. Per me, non c’è mai stata sensazione più bella della pioggia che scivola sulla pelle. E, in quel momento, era tutta per me, nessuno poteva fermare quel momento solo mio. Mi sbagliavo. Ben presto udii il suono delle sirene dei carabinieri. Quella piccola sosta di pochi secondi mi era costata cara: ora dovevo correre più che mai. Corsi, corsi, corsi finché non persero completamente le mie tracce. Ero finalmente libera, libera di vivere la mia vita come volevo IO.

teen-girl-rock-24154951 Spesso mi chiedono come mai io sia così: così come? mi verrebbe da chiedere, anche se la risposta già la so. Se sono così, se porto bracciali e collane borchiate, se mi tingo i capelli, se mi trucco o mi vesto in modo appariscente, non può di certo interessare voi inutili esseri che non conoscete niente di me. Prima di incontrarvi, di iniziare a “convivere” con voi ben cinque ore della mia preziosissima giornata, ho avuto un passato. Un passato alquanto infelice, in una famiglia che non era la mia. È chiaro che partiranno subito gli: “O poverina”, “Come mi dispiace”, ma io non ho bisogno delle vostre commozioni, è inutile essere tristi per qualcuno che non vi considera neanche. E quel qualcuno sono io. Voi, come vi chiamo io, esseri inutili non valete niente per me: che voi piangiate o ridiate non mi importa. Ripeto, è inutile piangere sulle croci degli altri e, come io non lo faccio con voi, voi non lo dovete fare con me. Basta però parlare di questo, sono passata da un argomento all’altro in pochi secondi.

728px-become-a-tumblr-girl-step-7bullet6Prima di incontrarvi ho avuto un passato terribile. Sono nata a Febbraio, nel periodo più freddo dell’anno in un ospedale sperduto chissà dove. I medici, non appena mi videro, pensarono subito che qualcosa non andasse. Prima mi dichiararono morta, dopo mi allontanarono dalla mia famiglia per affidarmi ad un’altra. E con questo, metto in chiaro che non sono stati i miei genitori ad abbandonarmi, ma i medici ne sono stata la causa. Per questo motivo odio tutti quelli che portano un camice bianco. Ho vissuto in modo triste tutta la mia infanzia, finché un bel giorno di Settembre, poco prima che ricominciasse la scuola, sono scappata di casa. Non ce la facevo più: vivere con i miei genitori adottivi era impossibile, non li sopportavo.

Pioggia, amica mia, grazie per avermi protetta. Mi risvegliai sul sedile di una macchina, stesa accanto ad una bambina. Non feci notare di essere sveglia, ma comunque cercai di intravedere qualcosa. Alla guida c’era una giovane donna, molto bella di cui scoprii subito anche il nome, Valentina, e accanto un ragazzino, poco più grande di me. Cos’era successo? Ve lo dico io: avevo trovato la mia nuova famiglia, una famiglia che mi accettasse per quello che ero, una famiglia che mi volesse davvero bene, una famiglia che somigliasse alla mia famiglia “originale”. E, strano ma vero, vivo ancora con loro. Sono molto bravi e, nonostante sia un’adolescente molto strana, riescono a sopportarmi e ad amarmi.

Ed è per questo che anche io li amo!

GIULIA GUERRA

images-5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: